Batman – Il ritorno

(Batman Returns)Batman_returns_poster2

Regia di Tim Burton

con Danny DeVito (Pinguino), Michael Keaton (Bruce Wayne/ Batman), Michelle Pfeiffer (Selena / Catwoman), Christopher Walken (Max Shrek), Michael Gough (Alfred Pennyworth), Pat Hingle (commissario James Gordon), Michael Murphy (Il sindaco).

PAESE: USA 1992
GENERE: Fantastico
DURATA: 136′

Mentre la donna gatto semina scompiglio con la sua sensuale tutina di pelle ed esita a scegliere lo schieramento che più le si addice (buoni o cattivi?), Batman deve fare i conti con i loschi piani dell’industriale Max Shreck, deciso a sfruttare la figura di un inquietante uomo pinguino cresciuto nelle fogne…

Tre anni dopo il successo del primo capitolo, diventato in tempo zero un vero e proprio cult, Burton torna sul celeberrimo supereroe creato da Bob Kane nel 1939. Tuttavia in mezzo c’è stato Edward – mani di forbice, e infatti questo secondo capitolo è molto più vicino al film con Johnny Depp uscito due anni prima che al capostipite basato sul medesimo personaggio. Lasciato molto più libero a livello produttivo, Burton consolida uno stile già personalissimo: atmosfera sempre più fiabesca (memorabile il prologo), invidiabile talento visivo e una sempre maggiore pietas per i cosiddetti mostri cui si contrappone un feroce odio verso i normali. La sceneggiatura di Daniel Waters perderà pure qualche colpo a livello di tenuta narrativa, ma il film è così meraviglioso a livello visivo e così ricco di spunti che alla fine i difettucci passano in secondo piano. Un film poetico e struggente, teso e violento ma anche molto divertente, nei dialoghi (pieni di inaspettate allusioni sessuali) e nello spirito (tutto il film è sferzato da una folle e macabra ironia). In pochi hanno notato la citazione “esplosiva” del Batman di Martinson del 1966, ma in molti hanno lodato la gang di circensi che accompagna il Pinguino, perfetta rappresentazione di uno degli incubi infantili più temuti, quello del pagliaccio assassino. Interessante anche da un punto di vista politico: si irridono la società dei consumi e le masse pecorone. Come accade raramente, un seguito assolutamente superiore all’originale: più personaggi affascinanti, più idee, più Tim Burton. Fondamentali i contributi di Danny Elfman (musiche) e Stefan Czapsky (fotografia). Da non perdere.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1971 - 2000, Genere Fantastico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Batman – Il ritorno

  1. Pingback: Batman & Robin | Ne ho viste cose…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...