Inception

(Inception)

Regia di Christopher Nolan

con Leonardo DiCaprio (Cobb), Joseph Gordon Levitt (Arthur), Ellen Page (Ariadne), Ken Watanabe (Saito), Michael Caine (Professore), Marion Cotillard (Mal), Cillian Murphy (Fischer), Tom Hardy (Eames), Tom Berenger (Peter Browning), Dileep Rao (Yusuf), Pete Postlethwaite (Maurice Fisher), Michael Caine (Miles), Lukas Haas (Nash).

PAESE: Gran Bretagna, USA 2010
GENERE: Fantastico
DURATA: 148′

Dom Cobb è un abilissimo ladro, ma ciò che ruba non si può contare: entrando, grazie ad una droga, nella mente delle persone che stanno dormendo (e sognando), Dom riesce ad estrarre qualsiasi informazione possibile e immaginabile. Il suo talento, sfruttato in campo finanziario (gli imprenditori pagano per conoscere in anticipo le mosse dei nemici), lo porta a pianificare un colpo molto complicato ai danni di un giovane magnate americano…

Scritto, prodotto, diretto da Christopher Nolan, è un geniale miscuglio di generi diversi, un piccolo capolavoro del genere fantastico che, analizzato alla luce del precedente Il cavaliere oscuro, consegna agli spettatori un nuovo (e raro) “autore” nel panorama piuttosto desolante del cinema fantascientifico. Al di là dell’indiscutibile originalità dell’idea di base (anche se i più millantano una somiglianza con una storia Disney in cui i bassotti entravano nel cervello di Paperone per trovare la combinazione del deposito – sic!), il film è costruito su una solida, strutturata, perfetta sceneggiatura e su un talento visionario invidiabile che si fa apprezzare per almeno due ragioni: in primo luogo per come riesce a sfruttare gli spazi in modo suggestivo, riversando il reale nell’onirico e cancellando qualunque distinzione tra i due “spazi”; in secondo luogo, per come preferisce girare alla “vecchia maniera”, evitando il più possibile l’uso scellerato della computer graphic per riscoprire l’artigianalità di effetti speciali meccanici (si veda la scena in cui Arthur fluttua nel corridoio, girata senza aggiunte digitali e ispirata ai quadri di Escher).

Le scenografie (curate da Guy Hendrix Dyas) regalano forti suggestioni (specialmente nelle sequenze della fortezza innevata e del limbo creato da Cobb), gli attori sono tutti all’altezza del proprio ruolo, specialmente i giovani Gordon- Levitt e Page. In un’epoca “avatariana” in cui gli effetti speciali gratuiti diventano più importanti della storia, Nolan costruisce una perfetta macchina a scatole cinesi in cui ogni piccolo trucco è totalmente asservito alla trama, fantascientifica sì, ma senza ossessioni verso la tecnologia (per entrare nei sogni bastano una droga e un filo). E, rinunciando a facili spettacolarismi e a scivoloni convenzionali, suggerisce un nuovo modo di fare cinema che, paradossalmente, è il più vecchio che esista. Ma c’è di più in questo film, anche a livello tematico: c’è la paura del tempo che passa, c’è la difficoltà delle relazioni interpersonali, ci sono i timori verso un’epoca che non riesce a vedere il proprio futuro. Nessuno muore in Inception, ma la morte è sempre nascosta da qualche parte, pronta a fare capolino nei discorsi, nei ricordi, nella vita di ogni giorno.

Contributi tecnici ineccepibili: dalle musiche di Hans Zimmer agli effetti speciali di Chris Corbould, dalla fotografia di Wally Pfister (premiato con la statuetta) al montaggio di Lee Smith. Altri tre gli Oscar, tutti “tecnici”: sonoro, montaggio sonoro e effetti speciali. Nolan è forse uno dei pochi registi rimasti a saper accontentare sia il pubblico raffinato che quello di massa, senza comunque mai scadere negli stereotipi hollywoodiani (il finale è più complesso di quanto sembrerebbe) e soprattutto senza mai imbrigliare la sua scatenata, geniale, originale, fantasia. Da vedere.

Voto

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Fantastico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Inception

  1. Il Dominatore di Poteri ha detto:

    bellissimo film e bellissima recensione su un film bellissimo .

  2. nehovistecose ha detto:

    Mi interessa eccome! vado subito!:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...