La notte dei resuscitati ciechi

(La noche de las gaviotas)

Regia di Amando De Ossorio

con Victor Petit (Dottor Henry Stein), María Kosty (Joan Stein), Sandra Mozarowsky (Lucy), José Antonio Calvo (Teddy), Julia Saly (Tilda Flanagan), Javier de Rivera (Dottore), María Vidal (Signora Flanagan), Susana Estrada (ragazza sacrificata).

PAESE: Spagna 1975
GENERE: Horror
DURATA: 89′

Giunto in un paesino iberico, il dottor Henry Stein e la moglie trovano un clima ostile e sono testimoni di strani accadimenti. Scopriranno presto che l’omertà dei paesani deriva dal timore dei resuscitati ciechi…

Quarto – e fortunatamente ultimo – capitolo della saga dei resuscitati ciechi, creata dallo spagnolo De Ossorio per tentare di cavalcare il successo dei film di George A. Romero. Non se ne può più: la storia è ormai inesistente su tutti i livelli, gli interpreti sembrano scelti direttamente da un concorso sulla spiaggia, la regia di De Ossorio, anche per colpa di un budget più risicato del solito, non ne fa mezza giusta. Nel primo della serie era tutto già visto, figurarsi nel quarto. L’approssimazione regna su tutti i reparti, il ridicolo involontario in cui si sperava negli altri lascia il posto al nonsense e ad una noia mortale, mentre non esiste un briciolo di paura. Prolifico più che mai – quattro film in quattro anni – De Ossorio trascina stereotipi e banalità a tal punto che ottantanove minuti appaiono interminabili. Sui critici che, di nuovo, lo hanno letto con una metafora del franchismo, caliamo un velo pietoso. Da perdere con ostinazione.

Vuoi leggere un’altra recensione di La notte dei resuscitati ciechi? Vai su Cinewalkofshame

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1971 - 2000, Genere Horror e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La notte dei resuscitati ciechi

  1. Pingback: La saga dei resuscitati ciechi | Ne ho viste cose…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...