Una storia allucinante

(The Night Stalker)

Regia di John Llewellyn Moxey

con Darren McGavin (Carl Kolchak), Carol Lynley (Gail Foster), Simon Oakland (Vincenzo), Ralph Meeker (Bernie Jenks), Claude Akins (Sceriffo Butcher), Charles McGraw (capitano Masterson), Barry Atwater (Janos Skorzeny), Kent Smith (D. A. Paine), Elisha Cook Jr. (Mickey Crawford), Stanley Adams (Fred Hurley), Larry Linville (Makurji), Jordan Rhodes (Dottor O’Brien).

PAESE: USA 1972
GENERE: Horror
DURATA: 74′

Las Vegas. Il giornalista d’assalto Carl Kolchak si interessa al caso di un omicida misterioso che succhia il sangue alle proprie vittime. La polizia ritiene che si tratti di un semplice maniaco, ma Kolchak ipotizza che possa trattarsi di un vampiro vero…

Primo dei due film per la televisione che anticiparono la serie Kolchak: the night stalker (20 episodi tra il 1974 e il 1975), sorta di antenato metropolitano del ben più noto X-Files: il protagonista – interpretato dal bravo McGavin – è un giornalista simpatico e ficcanaso che predilige i casi inspiegabili con ipotesi paranormali. Scritto dal creatore della serie Jeffrey Grant Rice (ma adattato per lo schermo niente meno che da Richard Matheson), il film è un piccolo horror poliziesco decisamente riuscito. La sceneggiatura non è originalissima, la forma è poco cinematografica e molto televisiva, ma possiede una carta vincente che manca a molti film analoghi: non si prende troppo sul serio. Si ride, si trepida per l’indagine, si ha addirittura paura. Buona suspense, belle battute, un affascinante personaggio protagonista e un finale tutt’altro che lieto o scontato. Non manca qualche frecciata alle istituzioni USA. Menzione speciale alla fotografia notturna e sabbiosa di Michel Hugo. In Italia non uscì né in sala né per l’home video, ma fortunatamente fu doppiato e trasmesso dalla Rai.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1971 - 2000, Genere Horror e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...