La carica dei 101

Locandina(One Hundred and One Dalmatians)

Regia di Clyde Geronimi, Hamilton Luske, Wolfgang Reitherman

PAESE: USA 1961
GENERE: Animazione
DURATA: 76’

Londra, anni ’40. La perfida Crudelia De Mon (in originale De Vil) fa rapire i 15 cuccioli dalmata di Pongo e Peggy per farne pellicce. Senza poter contare sull’aiuto dei loro bravi padroni umani, che altro non possono fare se non rivolgersi a Scotland Yard, i due neo genitori partono per ritrovare la prole aiutati da un cane, un gatto e un cavallo. Giunti a casa De Mon, scoprono che i cuccioli rapiti sono in tutto 99…

17esimo lungometraggio Disney, uno dei più famosi di tutti i tempi, tratto da un racconto di Dodie Smith e sceneggiato da Bill Peet. È un compendio a cartoni animati del cinema classico americano, di cui riprende stili, situazioni, personaggi, generi. Le caratterizzazioni sono ben delineate, i dialoghi frizzanti e le trovate spiritose, i disegni eleganti e l’animazione di gran classe. Raro caso di prodotto d’animazione con la suspense di un thriller e il passo di un film di fuga (l’esodo dei cuccioli ricorda nello stile il finale de La grande fuga). Il messaggio, pur non banale, è cristallino, ma non mancano frecciatine satiriche azzeccate sulla televisione e sulla società delle apparenze (i cuccioli devono diventare pellicce). Molte le sequenze che non si scordano, a cominciare da tutte quelle in cui è in scena la perfida Crudelia De Mon, uno dei cattivi più crudeli e riusciti che la Disney abbia mai partorito. Spettacolare il lavoro del grande animatore Ub Iwerks, che inventò un procedimento cinematografico che moltiplicava i cuccioli senza bisogno d’inchiostrazione e consentì alla produzione di abbassare notevolmente i costi. Dopo il flop de La bella addormentata nel bosco, fu il film che salvò la Disney da una probabile bancarotta. Perfetta miscela di tenerezza e brivido, è uno dei cartoon che più hanno segnato l’immaginario filmico animato, tanto che nel 1996 ne fu girato un remake “in carne e ossa” e nel 2003 ne uscì un seguito dal titolo La carica dei 101 II – Macchia, un eroe a Londra. Musiche (tra cui la celeberrima Crudelia De Mon, cantata da Rudy) di George Bruns e Mel Levin. Assolutamente imperdibile.

Voto

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1895 - 1970, Genere Animazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...