Cold in July

cold-in-july-poster02(Cold in July)

Regia di Jim Mickle

con Michael C. Hall (Richard Dane), Sam Shepard (Ben Russell), Don Johnson (Jim Bob Luke), Vinessa Shaw (Anne Dane), Lenny Flaherty (Jack Crow), Nick Damici (detective Ray Price), Wyatt Russell (Freddy), Brogan Hall (Jordan Dane).

PAESE: USA 2014
GENERE: Thriller
DURATA: 109’

Texas orientale, fine anni ’80. La vita del corniciaio Richard, tutta casetta, negozio e famigliola, si trasforma in un incubo quando, senza volerlo, uccide un ladro introdottosi in casa sua. Ben presto si accorgerà che nulla è come sembra, e l’unico aiuto sul quale potrà contare sarà quello dell’unica persona che considerava nemica, ovvero il padre del ladro ucciso…

Primo film tratto da un romanzo di Joe R. Lansdale, adattato dal regista con Nick Damici. Un thriller cupo e imprevedibile che parte come un giallo a suspense e, pian piano, diventa un viaggio negli abissi del male. È un film profondamente lansdaleiano nel raccontare personaggi così genuinamente “morali” (non moralisti, c’è una bella differenza) da fugare qualsiasi dubbio sul fatto che possa essere un film su una vendetta privata. La giustizia dei personaggi di Lansdale va oltre, è qualcosa che difficilmente si può carpire. E che quando arriva suona come un grido d’aiuto disperato ed inascoltato, come quello che il mite Richard, tornato nel quadretto famigliare subito dopo il massacro, lancia ad una moglie troppo impegnata a scegliere le nuove fodere del divano per ascoltarlo. Chi ne denuncia la frammentarietà, probabilmente, non sa che è un elemento fondamentale della letteratura di Lansdale. L’esordiente Mickle rivela un talento visivo sobrio e sospeso in linea con lo stile dello scrittore, ed è abile nel tratteggiare con pungente ironia lo squallore dell’America di Reagan in un Texas piovoso e oscuro che sembra nascondere le peggiori aberrazioni umane. Ma, proprio come in Lansdale, non mancano irriverenti incursioni nella commedia. Ottima la fotografia di Ryan Samul, strepitose le musiche di Jeff Grace. In un terzetto di attori perfetti spicca il giovane Hall, già star della serie Dexter, qui bravissimo a tratteggiare il cambiamento del suo uomo comune. Da vedere.

Voto

 

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Thriller e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...