Pixels

(Pixels)pixels0005

Regia di Chris Columbus

con Adam Sandler (Sam Brenner), Kevin James (presidente William Cooper), Michelle Monaghan (Violet Van Patten), Peter Dinklage (Eddie Plant), Josh Gad (Ludlow Lamonsoff), Brian Cox (ammiraglio Porter), Sean Bean (Caporale Hills), Jane Krakowski (First Lady Jane Cooper), Dan Aykroyd (il presentatore).

PAESE: USA 2015
GENERE: Fantascienza
DURATA: 105’

Nel 1982 la NASA, per presentare ad eventuali extraterrestri le abitudini del XX secolo, spedisce nello spazio una capsula contenente una VHS in cui è impressa la registrazione della finale dei campionati mondiali di videogame. 23 anni dopo gli alieni, convinti che quella cassetta fosse una dichiarazione di guerra, invadono la Terra assumendo le sembianze di quei vecchi videogame. La resistenza è guidata da un gruppo di NERD giocatori oramai non più giovanissimi (tra di loro, anche il presidente degli USA) che cerca di impedire che tutto venga trasformato in pixel…

Scritto da Tim Herlihy e Timothy Dowling ampliano l’idea dell’omonimo cortometraggio francese (2010) di Patrick Jean – in cui New York veniva invasa da Pac Man, Donkey Kong, Space Invaders, Tetris – il 14esimo film di Columbus (Mamma ho perso l’aereo, Harry Potter) è un divertissement per videogamers della prima ora con molti difetti e qualche pregio. La puzza di americanata è molto forte e l’intreccio avanza macinando i più ritriti stereotipi, ma il divertimento è assicurato e alla fine si esce sazi. Personaggi già visti un miliardo di volte (il NERD complottista) si alternano a personaggi riusciti (il NERD presidente degli USA). E poi dialoghi scoppiettanti, effetti speciali geniali, qualche bella trovata in sede di sceneggiatura. E un po’ di sana nostalgia: si rimpiangono la sala giochi come “luogo sociale” e i vecchi videogame in cui l’apice della violenza e della diseducazione era sparare ad un UFO disegnato in maniera dozzinale. Insomma, nonostante la sua giovinezza il videogioco è già oggetto di “come eravamo”. Sandler non è mai stato uno dei nostri comici preferiti, ma qui dimostra – grazie anche al regista, che tiene a briglia corta la sua verve debordante – di essere migliore dei film che fa di solito. Serena Williams e Martha Stewart interpretano loro stesse.

Voto

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Fantascienza e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...