Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1

(The Hunger Games: Mockingjay – Part. 1)

hunger_games_mockingjay__part_one_ver24

Regia di Francis Lawrence

con Jennifer Lawrence (Katniss Everdeen), Josh Hutcherson (Peeta Mellark), Woody Harrelson (Haymitch Abernathy), Julianne Moore (Alma Coin), Elizabeth Banks (Effie Trinket), Philip Seymour Hoffman (Plutarch), Jeffrey Wright (Beetee), Mahershala Alì (Boggs), Sam Claflin (Finnick), Liam Hemsworth (Gale Hawthorne), Stanley Tucci (Caesar Flickerman), Donald Sutherland (Presidente Snow), Willow Shields (Primrose Everdeen), Natalie Dormer (Cressida),  Jena Malone (Johanna Mason).

PAESE: USA 2014
GENERE: Fantascienza
DURATA: 123’

Dopo aver fermato i 75esimi Hunger Games, che la vedevano protagonista per la seconda volta con Peeta, Katniss è tratta in salvo e portata nel distretto 13, cittadina-colonia sotterranea e sede della resistenza contro il potere dispotico del presidente Snow. Qui scopre di essere divenuta il simbolo della rivolta contro Capital City. Riuscirà a ricoprire quel ruolo cos’ delicato? Che fine ha fatto l’amato (stavolta per davvero) Peeta?

Prima parte del dittico che va a comporre il terzo capitolo della saga, scritto da Danny Strong e Peter Craig dai romanzi di Suzanne Collins. E’ probabilmente l’unico blockbuster hollywoodiano della storia a sostenere una rivoluzione proletaria violenta. Una scelta ideologica chiara quanto inaspettata che, tuttavia, non scade mai nel populismo nè nella becera propaganda: tutto ciò che sostiene, lo sostiene argomentando. Più ironico dei precedenti, con poche citazioni ma mirate (due su tutte, Metropolis e Il cacciatore), il film è lucido nell’attualizzare il discorso (da brividi le esecuzioni in perfetto stile ISIS) e mai accomodante o di parte: pur mossi da ideali cristallini e profondi, i ribelli “spettacolarizzano”, “costruiscono” la figura della loro eroina Katniss utilizzando gli stessi metodi che utilizza il presidente Snow. La scena in cui Katniss canta il brano The Hanging Tree – scritto da James Newton Howard e cantato (molto bene) dalla Lawrence – è un pezzo di grande cinema e un perfetto esempio di crescendo drammatico come a Hollywood non se ne vedono più. Un gran film.

Voto

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Fantascienza e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...