Captain America: Civil War

(Captain America: Civil War)

Regia di Anthony e Joe Russo

con Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Sebastian Stan (Bucky Barnes), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff), Anthony Mackie (Falcon), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff), Don Cheadle (Rhodey), Jeremy Renner (Clint Barton), Chadwick Boseman (T’Challa), Paul Bettany (Visione), Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man), Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), William Hurt (Ross), Frank Grillo (Crossbones), Daniel Bruhl (Helmut Zemo).

PAESE: USA 2016
GENERE: Fantascienza
DURATA: 147’

Quando l’ennesimo scontro tra supereroi provoca le ennesime vittime innocenti, il governo e le nazoni unite pretendono che tutti i soggetti con poteri firmino un accordo e, di fatto, accettino di sottostare alle direttive istituzionali. La cosa provoca una spaccatura apparentemente insanabile negli Avengers, ma forse c’è qualcuno che trama di nascosto perché scoppi una guerra civile…

Terzo capitolo della saga su Captain America, nel quale gli sceneggiatori Christopher Marcus e Stephen McFeely fanno confluire – a dirla tutta con parecchie licenze – il meraviglioso crossover in sette albi Civil War di Mark Millar. Le aspettative erano altissime, anche perché gli eroi (e quindi gli attori) sono di nuovo tutti insieme come nei precedenti Avengers e Age of Utron. Tuttavia, il film coinvolge ma non convince: gli scontri sono coreografati alla perfezione, gli sbadigli sono banditi nonostante la lunga durata, le riflessioni politiche azzeccate e attuali, ma alla fine il film è tanto “impeccabile quanto privo di personalità” (Gabriele Niola). Marvel non gira film brutti né capolavori, bensì film medi (Captain America, Avengers) o bei film (Iron Man, Guardiani della Galassia, Deadpool). Questo, nonostante il potenziale, appartiene al primo gruppo. Un vero peccato. L’unica parte davvero riuscita ed originale è quella della battaglia – la Civil War appunto – in cui fanno capolino anche Ant-Man e il nuovo Spider-Man. Le battute da urlo, da sempre cifra stilistica dei film Marvel, sono davvero poche, e ovviamente le dice tutte Stark/Downey Jr. Per tutto il film ci si aspetta un qualche climax che però non arriva mai per davvero, nemmeno quando si scopre l’identità del cattivissimo. Come sempre, attendete la scena dopo i titoli di coda.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Fantascienza e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...