X-Files – Stagione 11

(X-Files)

Regia di registi vari

con David Duchovny (Fox Mulder), Gillian Anderson (Dana Scully), Mitch Pileggi (Walter Skinner), William B. Davis (l’uomo che fuma), Annabeth Gish (Monica Reyes), Dean Haglund (Richard “Ringo” Langly), Joel McHale (Tad O’Malley).

PAESE: USA 2018
GENERE: Fantascienza Horror
DURATA: 45′ (episodio)

Due anni dopo la stagione 10 (sei episodi in onda nel 2016) il creatore del franchise Chris Carter e la Fox tornano con una inaspettata stagione 11 di ben 10 episodi. Come già accadeva nella 10, ci si ritrova davanti ad un godibilissimo compendio di ciò che vedemmo nelle nove stagioni precedenti: ci sono gli episodi mitologici, legati al complotto alieno e al figlio perduto di Mulder e Scully (1, 5, 10); ci sono i cosiddetti “casi della settimana”, autoconclusi e dedicati al mostro di turno (2, 3, 6, 7, 8, 9); infine non manca l’episodio comico che si diverte a mettere in parodia i clichè della serie (il 4, veramente molto divertente). Il tutto condito da uno sguardo spesso dissacrante che non teme di misurarsi con temi attuali: si parla del rapporto sempre più malato e inconsapevole che abbiamo coi social (l’episodio 2, davvero inquietante) e con la tecnologia (il 7, quasi totalmente muto, assolutamente geniale), si riflette sul fenomeno del complottismo (ma sappiamo ancora distignuere il vero dal falso?), si racconta la difficile situazione politica USA (parecchie sono le frecciate sull’America tendente a destra di Trump). Certo, l’idea di rispolverare personaggi che non hanno più nulla da dire (esatto, c’è anche il vostro tabagista preferito) rimane abbastanza deprecabile, e alcuni episodi (come l’ultimo, che dovrebbe spiegare undici stagioni) sono alquanto frettolosi e non proprio illuminanti, ma nonostante gli anni X-Files resta ancora una serie superiore alla media. Bei dialoghi, tante idee (irresistibili i molti rimandi meta-narrativi) e una coppia di attori/personaggi ancora credibili e affiatati che non nascondono le proprie debolezze (anche anagrafiche: che effetto Mulder che si infila gli occhiali da vista per leggere!). Il finale col botto chiama un’altra stagione, ma la Anderson ha più volte dichiarato che l’undicesima stagione per lei sarebbe stata l’ultima, ed è davvero difficile immaginare tutto questo senza di lei. Imperdibile, ovviamente.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Fantascienza, Serie Televisive e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...