Split

(Split)

Regia di M. Night Shyamalan

con James McAvoy (Kevin Wendell Crumb), Anya Taylor-Joy (Casey Cook), Betty Buckley (Dottoressa Fletcher), Haley Lu Richardson (Claire Benoit), Jessica Sula (Marcia), Brad William Henke (zio John), Sebastian Arcelus (padre di Casey).

PAESE: USA 2017
GENERE: Horror
DURATA: 116’

Tre giovani ragazze – le popolari Claire e Marcia e la problematica Casey – vengono rapite da un uomo misterioso che le tiene segregate in uno scantinato. Pian piano si accorgono che il loro aguzzino soffre di disturbo dissociativo dell’identità, e che dentro di lui convivono 23 personalità differenti. La ventiquattresima, dalle altre soprannominata “la bestia”, vive sopita ma potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro…

Il dodicesimo film dell’indiano Shyamalan, specialista di horror e thriller psicologici, è liberamente ispirato all’incredibile vicenda – reale – di Billy Milligan (1955 – 2014), protagonista di un caso mediatico che sconvolse l’America degli anni settanta. Nonostante la magistrale performance di McAvoy, davvero impressionante nel tramutarsi letteralmente nelle diverse personalità soltanto modificando voce e mimica facciale, il film non funziona né come horror (non fa per niente paura) né tanto meno come thriller psicologico (anzi, gli interminabili dialoghi con la psicologa non fanno che allentare un ritmo già terribilmente blando). Per tutto il film ci si aspetta un climax, una scena madre, un colpo di scena che faccia svoltare la vicenda, ma niente. Shyamalan lavora coi grandangoli per rendere ancor più allucina(n)ti i primi piani del suo villain, ma stavolta toppa anche a livello di regia: sono davvero pochissime le trovate efficaci. Insomma, una grande idea malsfruttata. L’ultima inquadratura rivela che il film è ambientato nello stesso universo di Unbreakable – Il predestinato (2000), e infatti per il 2019 è previsto l’arrivo di Glass, sorta di chiusura della trilogia che vedrà insieme i personaggi sopravvissuti agli altri due film.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 2000 - oggi, Genere Horror e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...