L’astronave atomica del dottor Quatermass

(The Quatermass Xperiment)

Regia di Val Guest

con Brian Donlevy (Dottor Bernard Quatermass), Jack Warner (Ispettore Lomax), Margia Dean (Judith Caroon), David King-Wood (Dottor Gordon Briscoe), Lionel Jeffries (Ministro della difesa), John Wynn (Sergente Best), Richard Wordsworth (Victor Caroon).

PAESE: Gran Bretagna 1955
GENERE: Fantascienza
DURATA: 78′

Il primo razzo capace di volare al di fuori dell’atmosfera terrestre ricade sulla Terra con un solo astronauta superstite. Lo scienziato Quatermass, progettista del mezzo, tenta di scoprire le ragioni della caduta, ma nel frattempo il superstite, in stato catatonico, sembra colpito da una mostruosa mutazione…

Primo film della serie Hammer dedicata al dottor Quatermass, scienziato minuzioso e infallibile già protagonista di una serie sceneggiata da Nigel Kneale per il canale inglese BBC One nel 1953. Si tratta di un piccolo gioiellino della fantascienza a basso costo, un ottimo esempio di come si può sfruttare in modo geniale un budget irrisorio. Uno dei primi film fantascientifici basati sul concetto dello “straordinario che si versa nell’ordinario” (G. Fofi), in cui il nemico si insinua nella quotidianità e la plasma al suo volere. Guest si mostra un regista visionario capace di comporre immagini di forte impatto emozionale (l’introduzione con la caduta dell’astronave ne è una prova tangibile), di creare suggestive ed angosciose atmosfere notturne (merito anche della fotografia di Walter J. Harvey) e, soprattutto, di imbastire un’eccezionale crescendo di suspense pura – più horrorifica che fantascientifica – che rispetta rigorosamente le unità aristoteliche del racconto. Serrato, verosimile, non lascia un attimo di respiro. Un plauso particolare anche all’attore Richard Wordsworth, che riesce a mettere in scena in modo infallibile la degenerazione fisica del suo personaggio. Permeato di un’angoscia paranoica e spaventosa, dotato di ritmo invidiabile, è uno dei film che più ha segnato l’immaginario del genere. Il personaggio di Quatermass tornerà ne I vampiri dello spazio (1957) e L’astronave degli esseri perduti (1967). Conosciuto anche col titolo americano The creeping unknown. Da riscoprire.

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1895 - 1970, Genere Fantascienza e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...