1990: i guerrieri del Bronx

Regia di Enzo G. Castellari [Enzo Girolami Castellari]

con Mark Gregory [Marco Di Gregorio] (Trash), Vic Morrow (Hammer), Fred Williamson (Ogre), Stefania Girolami (Ann), Enio [Ennio] Girolami (Presidente Fisher), George Eastman (Golan), John [Joshua] Sinclair (Ice), Betty Dessy (Witch), Christopher Connelly (Hotdog), Rocco Lerro, (Hawk), Massimo Vanni (Blade), Angelo Ragusa (Leech), Enzo Girolami (Vice presidente), Carla Brait (leader degli Iron Men).

PAESE: Italia 1982
GENERE: Azione
DURATA: 92’

Nel 1990 il Bronx, divenuto terra di nessuno, è in mano a gang criminali. Il coraggioso Trash (“monnezza”), capo dei bikers, deve attraversare territori ostili per portare in salvo la bella Ann, figlia del presidente rapita da una gang rivale che vuole fare un accordo coi politici e scatenare una guerra tra bande…

Scritto da Elisa Livia Briganti e Dardano Sacchetti, è un b-movie poco fantasioso che plagia spudoratamente Fuga da New York di Carpenter e I guerrieri della notte di Walter Hill. Non c’è mezza idea originale, tutto quanto è già visto – altrove e meglio – e la sceneggiatura accumula senza pudore inverosimiglianze e errori, luoghi comuni e stereotipi, trascinandosi senza nerbo per più di un’ora e mezza. È innegabile che Castellari – idolo di Quentin Tarantino – sappia cos’è l’ironia (il nome del personaggio principale richiama esplicitamente la categoria in cui spesso vengono inseriti i suoi film) e che con le scene d’azione non se la cavi male, ma il pressapochismo della messa in scena raggiunge punte insormontabili che sconfinano nel ridicolo involontario: una scena su tutte, quella in cui i bikers cospargono le ceneri di un compagno defunto verso il mare ma il vento contrario gliele fa tornare indietro su vestiti e motociclette. Il protagonista Gregory, scovato da Castellari in una palestra, è impresentabile, i dialoghi sono di una banalità disarmante, l’estro visivo è pari allo zero assoluto. Sui critici revisionisti che gli attribuiscono un valore socio- politico, caliamo un velo pietoso. Stefania Girolami è la figlia del regista, Ennio il fratello. Castellari interpreta invece il vicepresidente. Seguito da Fuga dal Bronx.

Vuoi leggere un’altra recensione di 1990: i guerrieri del Bronx? Vai su Cinewalkofshame

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1971 - 2000, Genere Azione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 1990: i guerrieri del Bronx

  1. Pingback: Fuga dal Bronx | Ne ho viste cose…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...