Gli Aristogatti

Locandina(The Aristocats)

Regia di Wolfgang Reitherman

PAESE: USA 1970
GENERE: Animazione
DURATA: 75’

L’anziana borghese Madame Adelaide vive in un agiato quartiere parigino con la micia Duchessa e i suoi tre piccini. Quando il maggiordomo Edgar scopre che i gatti saranno i maggiori beneficiari del testamento di Madame, li rapisce e li abbandona in periferia. Aiutati dal gatto randagio Romeo (“er mejo der Colosseo”), riusciranno a tornare a casa e a fare giustizia.

20esimo lungometraggio della Disney, il primo girato dopo la morte del grande Walt. Non è uno dei migliori: la storia manca di mordente, i personaggi sono poco originali e talvolta antipatici (il doppiaggio italiano dialettale non aiuta in questo senso), i dialoghi sin troppo mielosi e zuccherini. All’attivo ha sicuramente delle ottime canzoni e la bella ambientazione parigina di inizio secolo. Riprende molte situazioni da La carica dei 101 ma, rispetto al film del 1961, non riesce mai davvero a coinvolgere, e le trovate divertenti sono poche, quasi tutte affidate ad un pregevole quanto facile umorismo slapstick. Le parti – i tentativi di Edgar di recuperare i suoi effetti personali, l’incontro con Scat Cat e la sua gang di gatti jazzisti – sono migliori del tutto. Il personaggio di Scat Cat doveva essere doppiato da Louis Armstrong, poi sostituito da Scatman Crothers. Nella versione italiana il gatto irlandese O’Malley diventa Romeo, doppiato da Renzo Montagnani, mentre il ratto Groviera e l’avvocato Georges hanno la voce di Oreste Lionello. La celeberrima canzone Everybody want to be a cat diventa in italiano Tutti quanti voglion fare jazz. Un film senza magia (ed è grave per un film della Disney), ma ai bambini di tutto il mondo continua comunque a piacere parecchio. Un po’ meno ai genitori.

Voto

Annunci

Informazioni su nehovistecose

Liberi Pensieri Cinematografici
Questa voce è stata pubblicata in 1895 - 1970, 1971 - 2000, Genere Animazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...